Per stare bene con me stessa e nel mondo, avrei voluto sapere prima, che cosa sono i capitali personali e in quale modo coltivare le loro risorse.

Il sociologo francese Pierre Bourdieu, ha spiegato, che ognuno di noi è dotato di risorse personali, che chiama capitali: economico (il denaro), umano (l’educazione e le esperienze), sociale (le relazioni e l’ambiente in cui cresce), che puoi cercare di sviluppare per migliorarti.

Possiamo dire che ogni individuo dispone di diverse forme di capitali su cui investire:

  • capitale economico, è inteso come l’insieme delle risorse finanziarie, patrimoniali dell’individuo
  • captale sociale, è la somma delle risorse affettive, rete di relazioni, appartenenza a gruppi che creano un investimento sociale
  • capitale culturale, racchiude l’istruzione, la conoscenza delle forme d’arte, la letteratura. Le risorse culturali sono uno strumento in grado di rafforzare l’identità sociale e il senso di appartenenza ad un gruppo. Inoltre, questa risorsa contribuisce a identificare le distinzioni di classi
  • capitale simbolico, è rappresentato dagli oggetti e titoli sociali che conferiscono ad una persona uno status, prestigio, autorità, valore e riconoscimento

Tuttavia, nel 2010, la sociologa britannica Catherine Hakim, introduce un nuovo concetto di capitale, il “capitale erotico”.

Questo capitale, sarebbe una forma di risorsa trasversale. dalla quale scaturirebbe il potere di accrescere, sia il capitale sociale che quello economico dell’individuo.

La sociologa britannica, identifica il capitale erotico come strumento per ottenere benessere proveniente da due fattori, autostima e attraenza, due variabili tra loro collegate. Pertanto, la Hakim, considera il capitale erotico, come l’insieme delle risorse attrattive di una persona.

In conclusione, coltivare un’immagine di sé positiva, influenza la percezione del valore personale, viceversa, una bassa stima di sé, influenza il modo in cui ci curiamo.

In altre parole, un buon capitale erotico aumenta l’autostima.

Il capitale erotico è composto da 6 fattori:

  • La bellezza, intesa come l’armonia dei lineamenti e delle forme. Pertanto, quella bellezza classica identificata nella nostra cultura
  • Il sex appeal, rappresentato da come ti muovi e stai nello spazio. In altre parole, quanto una persona è affascinante
  • La socievolezza, quella abilità di essere benvoluta, piacere a pelle
  • L’energia che trasmetti al primo sguardo, la vitalità che la persona emana
  • L’apparenza, la scelta di come rappresentare te stessa con gli abiti, i colori, l’acconciatura, il trucco e profumo
  • Le competenze sessuali, la capacità di soddisfare il compagno e te stessa

UN BUON CAPITALE EROTICO E’ QUANDO LA PERSONA ACCENDE LA FANTASIA 

Che cosa può impedirti di esprimere le tue risorse attrattive?

CONOSCERE LE CONVINZIONI LIMITANTI

Le credenze sono sensazioni di certezza riguardo a qualcosa. Un’idea, un pensiero di cui si è totalmente convinti.

Le convinzioni sono importanti perché determinano:

  • come interpreti ciò che ti accade
  • quali azioni fai
  • come reagisci alle difficoltà che vivi
  • a quante e quali delle tue risorse vai ad attingere
  • quali obiettivi raggiungi

Le credenze diventano limitanti quando sono convinzioni che peggiorano la tua vita o che condizionano negativamente l’espressione del tuo potenziale interiore ed esteriore.

Tutte le convinzioni limitanti che hai, poiché sono delle sensazioni di certezza riguardo a qualcosa, possono essere cambiate e trasformate per stare meglio. Tuttavia, per poterlo fare, è necessario innanzitutto, renderti conto di quali ragionamenti erronei ti bloccano.

Alcuni esempi di pensieri limitanti:

  • sono brutta perché ho un brutto naso

Se ti ritrovi in questa affermazione, hai una percezione della realtà in bianco e nero, senza sfumature. Perciò, focalizzi la tua attenzione solo sulla imperfezione che ti crea disagio. Tuttavia, ogni persona ha delle caratteristiche belle e altre meno belle, nessuno è completamente giusto o sbagliato. Allenati a guardare tutte le sfumature del tuo corpo.

  • la mia vita sarebbe più felice se fossi bella

Se pensi che la felicità nella vita sia legata ai lineamenti o alle forme del corpo, potresti utilizzare delle credenze legate a qual è l’immagine e la vita perfetta. Questi pensieri possono diventare un capro espiatorio per evitare di fare quello che ti renderebbe realmente felice. Il tuo aspetto non ti impedisce di essere felice, pensare di voler essere diversa può impedirlo.

Non si diventa più felici diventando più belle ma amandosi di più.

  • la prima cosa che le persone vedono di me sono i miei difetti

Se hai la convinzione che come ti vedi tu e quello che pensi di te, sia condiviso con certezza anche dagli altri, la credenza erronea è di interpretare come assoluto il tuo modo di vedere, pensare. In altre parole, la tua visione del mondo e di te stessa è l’unica, senza altre possibilità.

In primo luogo, gli altri sono più preoccupati dei loro difetti che dei tuoi.

Secondo luogo, ogni individuo ha una sua visione di bellezza che può portarlo a trovare attraente quello che tu consideri un difetto.

In conclusione, prova a pensarti come una delle stelle nell’universo, ognuna brilla di luce propria ed è questo che le rende meravigliose.

LE CONVINZIONI LIMITANTI GENERANO EMOZIONI CHE BLOCCANO L’ESPRESSIONE DEL CAPITALE EROTICO

Le emozioni principali che nascono da questi pensieri sono la paura e la vergogna di non avere un corpo perfetto.

Perciò, gli stati d’animo che ne conseguono, possono far reagire in due modi:

  • bloccare la persona nella solita routine (anche se non si piace) per timore di affrontare un fallimento.
  • fanno nascere l’ossessione di perfezionismo e controllo sul corpo, per paura e vergogna di essere sbagliate agli occhi degli altri

Pertanto, questi atteggiamenti creano ansia sociale, portano ad essere ipercritici verso se stesse e gli altri, influendo sulla stima di sé.

USCIRE DALLE CREDENZE

Cosa fare quando le credenze limitano il tuo capitale erotico?

Quando desideri mettere in discussione un pensiero, fare chiarezza su un ragionamento che limita la tua felicità, prova a rivolgerti queste domande:

  • per quale motivo non posso (indossare quell’abito, mettere un certo tipo di accessorio…)?
  • questa idea/ragionamento sarà proprio come la penso io?
  • che cosa può succedere se mi comporto e vesto in modo diverso?

Lasciar andare le tue convinzioni limitanti è saper gestire anche i comportamenti erronei, le critiche che fai a te stessa.

Allenati ad utilizzare alcune strategie per rispondere a comportamenti che potrebbero danneggiare la tua serenità e bloccarti nel provare ad agire in modo nuovo.

ALLENA L’AUTOEMPATIA, DIFENDITI DALLE TUE STESSE CRITICHE

L’autoempatia è la capacità di stare in contatto con te stessa, è saper ascoltare i tuoi pensieri ed emozioni in modo affettuoso e rispettoso.

Alcuni esempi per agire con autoempatia, se ti capita di sbagliare un look o creare un abbinamento che non ti valorizza:

  • ammetti lo sbaglio senza ansie o rimproveri
  • evita di essere totalizzante, non è tutto sbagliato
  • poniti delle domande per approfondire che cosa non ti piace e non ti fa sentire a tuo agio di quella scelta
  • cerca opzioni costruttive, soluzioni possibili per migliorare l’insieme
  • prova e riprova, il tuo punto di vista è la cosa più importante. Quando sarai soddisfatta lo saprai

Quindi, per motivi diversi, la maggior parte delle persone usa l’abbigliamento, il trucco e gli ornamenti per lavorare sulla propria immagine personale, ovvero sulla propria apparenza.

La persona che utilizza la moda per esprimersi, giocare, divertirsi, è caratterizzata da una buona autostima, maggior assertività, più propensione a provare emozioni positive.

Coltivare un buon capitale erotico porta a vestire una bellezza autentica, che affascina.

I 5 PASSAGGI ESSENZIALI, CHE PUOI ACQUISIRE CON LA MINDFULDRESS, IN GRADO DI RISVEGLIARE IL TUO CAPITALE EROTICO:

  • liberarti dai NON POSSO che ti sei creata
  • darti il permesso di giocare e sperimentare con l’immagine
  • scoprire che il sentirti bella nasce da dentro
  • trovare le tue regole della moda per stare bene con te stessa e nella tua vita
  • ampliare le visioni di bellezza per vedere le possibilità e sentirti più sicura
  • esprimerti, attraverso l’abbigliamento, in tutte le sfumature della tua personalità
  • migliorare le sensazioni corporee con la moda, per accendere la fantasia

In conclusione, queste sono le cose che avrei voluto sapere prima sul capitale erotico e che ora posso trasmettere a te con il mio percorso Abitare il corpo.

Ad un piccolo prezzo, se desideri saperne di più, ho creato l’incontro sul capitale erotico nell’Atelier Amarina.

Inoltre, puoi iniziare subito a fare chiarezza sulla soddisfazione del tuo capitale erotico con il questionario gratuito, richiedimelo subito, scrivendomi una mail.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *