Quante avventure vivi nella vita e tuttavia, a volte, non dai importanza agli strumenti che accompagnano questi viaggi, i tuoi vestiti.
L’armadio contiene le tue armature di combattimento e di protezione, in conclusione come ogni eroe che si rispetti, dovresti sceglierle con giudizio.

In questo articolo, prendo ispirazione dal libro di Christopher Vogler, “Il viaggio dell’Eroe”, per raccontarti, attraverso gli archetipi, il “viaggio nell’armadio” un percorso che percorri quasi obbligata, quando affronti una fase di cambiamento della tua immagine.

Gli archetipi sono modelli comportamentali che abitano dentro di te e spesso possono essere addormentati.

Scopri a quale archetipo corrisponde il tuo comportamento con l’armadio.

Quando apri le ante dell’armadio e pensi: Non ho niente da mettermi!”

Forse sei in viaggio e non lo sai.

Metterti in contatto con gli archetipi e attivarli possono aiutarti a vestire la vita che desideri.

Nel percorso si attivano 6 archetipi: innocente, orfano, martire, guerriero, viandante e mago.

I “viaggi nell’armadio” se affrontati con consapevolezza ti aiutano a raggiungere una conoscenza maggiore di te stessa.

In questo articolo percorri il comportamento degli archetipi in rapporto con l’immagine.

Sei pronta a scoprire in quale ti ritrovi e in quale modo puoi proseguire il viaggio?

INNOCENTE: è l’archetipo che simboleggia l’immagine comfort, la versione di te in cui ti senti a tuo agio, ti conosci e riconosci in quello che indossi. Nel tuo guardaroba tutto ti è familiare, la parola comfort fa pensare ad uno stato di benessere, ma in realtà non è sempre così.

La routine crea uno stato d’animo privo di ansie e ti fa risparmiare energie ma l’immagine che ti sei creata non è detto ti faccia sentire sicura, soddisfatta, felice.

Puoi scegliere di uscire dalla zona comfort per iniziare il tuo percorso trasformativo oppure capita un evento esterno che attiva il viaggio all’interno del tuo armadio.

Quanto sei soddisfatta della tua immagine?

ORFANO: questo archetipo rappresenta la fase in cui, davanti alle ante dell’armadio provi sensazioni di disagio, stress o addirittura panico.  Quello che prima ti era familiare sembra non appartenerti più, osservi disarmata i tuoi vestiti che non rispecchiano come vorresti sentirti.

Apri l’armadio e osserva i tuoi vestiti, ti senti rappresentata e valorizzata pienamente?

MARTIRE: l’archetipo del lamento, non ti prendi cura dell’immagine come vorresti, sei insoddisfatta ma non fai nulla per modificare la situazione.

Anche se non ti piaci, eviti di prendere in considerazione ipotesi con le quali potresti valorizzare te stessa.

Che cosa desideri cambiare della tua immagine?

VIANDANTE: l’archetipo che ti mette in ascolto delle tue esigenze.

In questa fase inizi a valutare in quale modo prenderti il tempo, lo spazio per trovare uno stile di abbigliamento che narra la persona che desideri essere.

L’idea ti incuriosisce ma il pensiero di sbagliare, la paura di esporti al giudizio altrui, le convinzioni limitanti che ti fanno sentire ridicola, bloccano la voglia di metterti in gioco.

Quali pensieri frenano il tuo desiderio di cambiare?

GUERRIERO: l’archetipo che ti porta ad agire, entrare in azione.

Puoi attivarlo facendo decluttering degli abiti che non ti rispecchiano oppure, se desideri fare chiarezza con maggior facilità, sperimentare un percorso mindfuldress.

Che cosa puoi fare oggi per attivare il viaggio?

MAGO: l’archetipo trasformativo, ha il potere di cambiare la tua immagine.

Quando raggiungi e vivi questo archetipo vesti le possibilità, sai trasformare il tuo guardaroba in un contenitore di opportunità per creare tutti i look necessari a comunicare le varie sfumature della tua identità.

Pensando al rapporto con il tuo armadio, in quale archetipo ti riconosci?

Apri l’armadio e vivi la trasformazione.

Per fare chiarezza nel tuo guardaroba, scopri di più nelle mie proposte dell’Atelier Amarina.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *